Francesco Priano, presidente della Canottieri Voltri, scrive una lettera aperta per ringraziare tutti coloro che hanno dato sostegno dopo l’incendio doloso che ha colpito la società ponentina la notte del 25 novembre e nel cui rogo è andato distrutto il carrello porta barche e ben 5 imbarcazioni predisposte per le prossime gare di fine anno con un danno stimato di oltre 40.000 €.

“Questi danni hanno messo in forse la continuità sportiva di una società presente sul territorio dal 1987 e volta principalmente al canottaggio giovanile. 
Ma è nelle difficoltà che si manifesta la generosità del popolo italiano ed in particolare del genovesi, la gara di solidarietà che si è sviluppata già dal giorno successivo ci fa sperare in una sicura prossima ripresa delle nostre normali attività.
Non solo c’è stato un cospicuo contributo economico dai cittadini e dalle società sportive non solo genovesi, ma le società di canottaggio cittadine ci hanno garantito il prestito di barche per effettuare le prossime gare e da alcuni Gruppi privati e Associazioni anche l’acquisto di imbarcazioni.
A tutti un grazie di cuore per la loro generosità, e anche le piccole oblazioni sono un gradito segno dell’attaccamento al nostro sodalizio.
Nei prossimi giorni faremo un resoconto dettagliato delle donazioni e avremo occasione di ringraziare singolarmente i nostri sostenitori. La Canottieri Voltri, con tutti i suoi dirigenti, tecnici ed atleti, ringrazia la cittadinanza”.